Fib oltre la trendline discedente di breve-medio termine

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Marzo 2018 | 18:00

Continua la serie rialzista del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018, che oggi ha disegnato la quarta ampia candela ascendente consecutiva e ha confermato il superamento a quota 22.590 la trendline ribassista che dall’inizio dello scorso mese di febbraio bloccava i tentativi di rialzo dei corsi. Un movimento che apre quindi la via a un ulteriore allungo del derivato.

In quest’ottica, almeno nel brevissimo periodo, sarà però possibile assistere a un trading range di consolidamento che favorirebbe l’allontamento dalla zona di ipercomprato tecnico indicatori e oscillatori e sarebbe propedeutico al ssorpasso della resistenza statica posta a quota 22.860. Un livello quest’ultimo oltre il quale i successivi target diventerebbero 23.100 prima e 23.400 in seguito. Per contro, in caso di cedimento confermato di quota 22.455, dove transita ora la media mobile a 21 giorni, profilerebbe prima un ritorno a ridosso dei 22.150 punti e poi un’ulteriore discesa verso 21.840 punti.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: prosegue il trading range per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 20/05/22

Mercati, Ftse Mib: in questa fase è cruciale essere pazienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X