Vendere e comprare sulle piattaforme di trading online

A
A
A
di Finanza Operativa 19 Marzo 2018 | 13:30

I trader esperti usano il termine tradare per fare compravendita su una piattaforma di trading, ovvero il mercato dei cambi e del Forex online: come eseguire le azioni di vendita e acquisto nel trading online.

Fare compravendita trading online
Nessuno mette in dubbio che il mercato delle valute sia il più grande del mondo. Esso viene definito anche Forex, perché deriva dal termine Foreign Exchange, in italiano mercato dei cambi. Solo questo elemento finanziario rappresenta i tre quarti delle transazioni che avvengono quotidianamente in tutto il mondo. Ormai, infatti, tutto viaggia online, dalla compravendita di oggettistica, viveri di prima necessità e sevizi per svago e tempo libero, la naturale evoluzione 2.0 ha imposto che anche le varie Borse mondiali fossero presenti in Rete, attraverso specifiche piattaforme chiamate broker. Per capire come trovare la piattaforma di trading più adatta alle proprie esigenze, prima bisogna capire cosa e come comprare e vendere mediante un broker online. Infatti, essi non sono tutti uguali: è un po’ come il settore della medicina, ovvero ogni medico ha una specifica formazione di base uniforme in tutti i campi, ma poi ci sono le varie specializzazioni. Infatti, se un paziente ha un problema alla gamba va dall’ortopedico e non certo da un oculista, mentre nel settore del trading online, chi vuole fare compravendita di criptovalute si iscrive a una piattaforma piuttosto che a un’altra, in quanto specializzata in azioni e indici borsistici.

Strategie trading con il conto DEMO
Scelta la piattaforma di brokeraggio ed eseguito tutti gli step per essere operativi almeno mediante il conto DEMO, una opzione utilissima per studiare le strategie di trading senza rischiare il capitale, è arrivato il momento di capire come tradare, ovvero compiere le azioni di vendita o acquisto nel Forex. E’ possibile
capire quando e come acquistare e rivendere una posizione allo scopo di fare un profitto, anche a breve termine? Certamente, altrimenti perché milioni di persone perderebbero tempo in questa attività? Queto mercato online dei cambi e delle criptovalute e valute reali è facilmente accessibile, pur non richiedendo conoscenze particolari, ma è bene comunque differenziare gli investimenti e soprattutto informarsi almeno sugli elementi base al fine di elaborare una strategia efficace per non perdere tutto. Si ricorda che, pur essendo facilissimo compiere azioni di vendita e acquisto in vari asset, c’è un alto rischio che l’investimento non vada a buon fine. Per questo molte piattaforme si prodigano aiutando i loro clienti con il conto DEMO per simulare queste azioni, in modo da capire quanto investire e capire quale strategia adottare nell’immediato per recuperare in corner almeno una parte di profitto, o per concludere in pari.

Caratteristiche del Forex
Al contrario delle Borse che funzionano con le cosiddette quotazioni centralizzate, il mercato delle valute è composto da transazioni private. Vuol dire che compratori e venditori effettuano delle transazioni dirette e in maniera individuale, sia mediante telefono, sia per mezzo di una piattaforma di trading online. Per utilizzare quest’ultima, bisogna possedere un pc con connessione ad Internet e avere delle conoscenze di base in ambito economico e finanziario. Ogni broker online ha delle opzioni differenti, ma una spicca su tutte: l’effetto leva. Questa opzione permette ai trader di moltiplicare la cifra del proprio investimento per 100 e oltre, quindi l’acquisto di lotti ingenti, ma senza possedere grandi capitali di investimento, direttamente sul divano di casa propria ,visto che con l’avvento della rivoluzione smartphone si possono controllare indici e quotazioni, oltre a fare ordini, mediante una semplice app. Altro motivo per investire con broker online sono le spese di intermediazione molto basse: infatti le commissioni, al contrario del classico mercato azionario, sono ridotte in quanto non esistono diritti di custodia o spese per acquisto o vendita, o ancora tasse governative da pagare. Le uniche spese richieste sono derivate dallo spread, che significa la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto. Per chi vuole ridurre anche questi oneri, si suggerisce di comparare i vari intermediari online utilizzando come elemento gli spread praticati per le principali coppie di valute, visto che molti broker guadagnano molto su questo asset.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ubp acquista Millennium Banque Privée – Bcp Suisse

Paypal: al via gli acquisti di criptovalute negli Usa

Inflazione, QE e regulation sotto i riflettori di Axa IM

NEWSLETTER
Iscriviti
X