L'Oracolo – Con la crisi siamo sexy

A
A
A
di Matteo Chiamenti 14 Aprile 2009 | 15:15
Strane visioni del mondo della finanza. Pare che con i mercati in crisi, nasca in noi una pulsione all’esteriorità.

La crisi c’è e si sente. La novità è che ci rende più sexy. Sarà forse perché la congiuntura attuale ha lasciato molti in mutande? Il Financial Times dice la sua.

I risparmi latenti e le spese ridotte ci hanno costretti a doverosi tagli. Ma olii, trucchi e tutto quello che serve per migliorare il nostro aspetto, sembrano tutt’altro che in crisi. E così viene ribadita la tipica peculiarità dell’essere parte del mondo umano: se un uomo ha una grande idea di sé stesso, si può essere certi che è l’unica grande idea che ha avuto in vita sua (proverbio inglese).

Ma anche la sexy lingerie è un settore merceologico che non conosce problemi. Anzi. Anche per il prossimo bilancio le previsioni sono positive annuncia Garry Hoghart, a capo di Agent Provocateur, noto brand internazionale di intimo per cui ha posato anche la celebre regina delle passerelle Kate Moss “Le coppie rimangono a casa per risparmiare e sempre più donne investono in completini per aggiungere pepe alla loro relazione”, spiega l’esperto. E poi la lingerie «fa sentire le donne meglio con se stesse» oltre al fatto che «tutti noi abbiamo bisogno di un incoraggiamento in questo momento” Chissà come se la passa il povero vecchio Viagra; un prodotto che ha da sempre puntato sulla ripresa del mercato di riferimento e si è focalizzato da tempo sulla crisi della performance. Pare che il Financial Times non abbia ulteriormente approfondito al riguardo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Oracolo – Pensionati e mazzati

L’Oracolo – Parole a vanvera

L’Oracolo – Con la Play ti giochi la carta di credito

NEWSLETTER
Iscriviti
X