Inghilterra, nuove garanzie statali sugli ABS

A
A
A
di Fabio Coco 23 Aprile 2009 | 15:45
Il piano promosso dal governo UK sulle garanzie statali degli asset-backed securities, al fine di rassicurare gli investitori ed il mercato, è stato accolto con entusiasmo dall’Associazione SIFMA e dal ESF.

Il SIFMA (Securities Industry and Financial Markets Association), insieme al proprio partner ESF (European Securitisation Forum), ha accolto con piacere l’annuncio di ieri del ministro del Tesoro britannico, riguardo al piano del governo di garanzia degli ABS (gli Asset-backed securities, gli attivi cartolarizzati), per i titoli di credito garantititi da un pool di prestiti ipotecari di tipo residenziale e negoziabili sui mercati (MBS).

Karsten Moller, vice presidente esecutivo di SIFMA Europa ed Asia ha dichiarato: “SIFMA accoglie questa iniziativa con piacere; rappresenta un importante passo avanti nell’aiutare a ripristinare la fiducia degli investitori. Le garanzie statali sul credito e la liquidità sono state progettate per riavviare il mercato inglese degli MBS (mortgage backed securities), fattore che migliorerà anche il mercato domestico”.

“Con questo piano – continua Moller – la leadership del Regno Unito sta sempre di più utilizzando i securities come un’importante soluzione per incrementare il supporto finanziario per i potenziali compratori nazionali. Noi abbiamo incoraggiato gli altri governi europei a collaborare insieme con tutti gli attori coinvolti nel mercato per sviluppare garanzie simili”.

L’obiettivo di SIFMA  è di promuovere politiche al fine di espandere e perfezionare i mercati, promuovere lo sviluppo di nuovi prodotti e renderli efficienti, al contempo preservando e rafforzando la fiducia del settore pubblico verso i mercati e l’industria. L’Associazione al fine di rappresentare gli interessi dei propri membri a livello locale ed internazionale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, bottino da 200 mld per ripartire

Consulenti, il cliente ignorante a qualcuno fa comodo

Consulenza e risparmio, il mito dell’esperto

NEWSLETTER
Iscriviti
X