Il Fib prova a rialzare la testa

A
A
A
di Finanza Operativa 9 Maggio 2018 | 18:00

Prova a rialzare la testa il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno,che resta però ancora al di sotto del canale rialzista violato ieri al ribasso dopo il cedimento del supporto dinamico ascedente di medio periodo passante per 23.870 punti. Di conseguenza, per assistere a un credibile recupero il derivato dovrà confermare il ritorno al di sopra di questo ostacolo.

Operativamente, oltre quota 23.870 i successivi target diventerebbero prima la soglia tecnica e psicologica dei 24.000 punti e poi l’area 24.250/24.350. Per contro, nell’ipotesi in cui dovesse essere confermato il cedimento del sostegno a 23.500, per il derivato si profilerebbe una nuova discesa con target nel caso prima a quota 23.345 (dove transita la media mobile a 21 giorni) e poi a ridosso della soglia dei 23.000 punti.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx future: prossima fermata sui top di agosto

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future continuano nel lento recupero

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future provano a recuperare terreno

NEWSLETTER
Iscriviti
X