Borsa di Milano prudente, oggi debutta Telesia

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Febbraio 2017 | 12:13

OGGI DEBUTTA TELESIA – Prudente avvio di giornata a Piazza Affari nel giorno in cui debutta Telesia (terza Ipo da inizio anno a Milano), con Unicredit che si mette in luce salendo dell’1,55% a 13,10 euro dopo che venerdì scorso è terminato il periodo di trattazione dei diritti d’opzione relativi all’aumento di capitale da 13 miliardi che si concluderà alla chiusura della seduta di giovedì 23 febbraio prossimo.

BENE UNICREDIT E IL GRUPPO AGNELLI – Il Ftse Mib oscilla al momento a +0,08%, col Ftse All Share indicato a +0,15% e il Ftse Italia Star in rialzo dello 0,64%. Oltre a Unicredit guadagnano oltre un punto percentuale anche Cnh Industrial e Fiat Chrysler Automobiles, con Eni che sfiora a sua volta l’1% di guadagno. Tra i titoli minori in luce Banca Ifis che guadagna l’1,81% a 29,26 euro, riportandosi presso i massimi storici di 29,55 euro dopo che la controllata Interbanca ha siglato un accordo per un finanziamento a medio termine di 20 milioni di euro con Cmc, cooperativa ravennate tra le principali società di costruzioni italiane.

BANCO BPM, GENERALI ED ENEL INCERTE  -Qualche segno negativo emerge comunque tra i finanziari con Banco Bpm a -0,79% e Generali a -0,61%. Poco sopra il mezzo punto di perdita anche Enel (dopo che la stampa italiana ha riportato come il fondo strutturale F2i potrebbe acquisire tra il 1% e il 20% del capitale di OpEn Fiber, dunque meno del 30% massimo che potrebbe rilevare), Telecom Italia e Tenaris.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pioli (Cfi): “Ftse Mib, sconveniente comprare alle quotazioni attuali”

Npl, le banche accelerano la vendita: nel 2021 transazioni per 40 miliardi

Banca Ifis sigla accordo con il De Wave per anticipo di oltre 6 mln di euro di crediti Iva

NEWSLETTER
Iscriviti
X