Osservatorio Life Settlement: il mercato

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 27 Aprile 2009 | 11:30
Tra le diverse opportunità offerte dal settore degli investimenti alternativi uno in particolare dimostra caratteristiche interessanti: quello delle polizze puro rischio. Oggi analizziamo i numeri del mercato internazionale.

Alla fine del 2005 il mercato globale del Lifes Settlement ammontava a circa 13 miliardi di dollari contro la quasi totale assenza di prodotti rispetto la metà degli anni novanta quando i fondi attivi gestivano una cifra vicino a i 350 milioni di dollari.

La crescita del mercato è trainata dalla sempre maggior necessità degli investitori di monetizzare polizze divenute troppo onerose da mantenere, polizze che quindi vengono sempre più spesso cedute sul mercato secondario.
 

Secondo Sanford Bernestein l’industria del LF dovrebbe crescere fino a 160 miliardi di dollari.  Il dato si confronta con i quasi 9 trilioni di dollari del mercato primario con un tasso di penetrazione inferiore all’1%.
 

I principali attori di questo mercato spiega Daniele Conti, confondatore e direttore finanziario di Life Settlement Advisors, sono prevalentemente investitori istituzionali come società attive nel private banking, family office, fondi chiusi e altri investitori istituzionali.
 

STATI UNITI PRIMO MERCATO AL MONDO

Nonostante il LF sia ormai una realtà affermata per chi punta su un asset class decorrelata dai mercati, il grosso del mercato mondiale si concentra negli Stati Uniti.

Qui circa 1 milione di persone dispone di una polizza vita puro rischio cosa che ha alimentato la crescita di questa industria che oggi conta circa 300 società specializzate.

Diversa la situazione in Europa, dove statisticamente le polizze puro rischio sono inferiori rispetto gli Stati Uniti e il Giappone, altro mercato fiorente per il LF.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Life Settlement – Washington sostiene la crescita del mercato

NEWSLETTER
Iscriviti
X