Borsa e Btp: il punto di Cfo Sim

A
A
A
di Finanza Operativa 18 Maggio 2018 | 18:50

A cura di Massimo Gionso, CFO Sim
In questi giorni lo spread Btp/Bund è altalenante, più in salita che in calo, a causa di uno scenario politico italiano ancora incerto o meglio a causa dei contenuti del patto di Governo. Sullo stesso piano dell’incertezza e del nervosismo anche Piazza Affari, che vive un po’ alla giornata e che segue l’incedere delle dichiarazioni, o meglio non previsioni, politiche.
Per garantire la stabilità e la crescita dei mercati è necessario avere anche una situazione Governativa stabile, capace di dare tranquillità agli investitori che devono poter basare i propri investimenti su pochi, ma saldi, punti fermi. Presentare al mondo un piano di azione senza le coperture necessarie non è sicuramente un punto fermo e non può che creare incertezza negli investitori e nella comunità finanziaria in generale.
Il Paese oggi è in ripresa e generalmente capace di gestire al meglio le turbolenze finanziarie internazionali, ma non per sempre. Per questo è fondamentale presentare una soluzione di Governo reale e sostenibile. Presi singolarmente, i punti del piano possono avere anche una logica, ma messi così tutti insieme senza una risposta in termini di coperture non possono che creare incertezza e portare sull’altalena la nostra Borsa e i nostri titoli, principalmente quelli più deboli.
In particolare, sulle proposte che vedono coinvolte alcune delle aziende più importanti d’Italia come Alitalia e MPS, il commento è che per essere appetibili per il mercato e per gli investitori devono avere una Governance forte, sia lato azionista sia manageriale, cosa che non è accaduta spesso negli ultimi anni e che temo con queste proposte non accadrebbe neppure in futuro. L’aspetto positivo è sicuramente che ci sono molti interessi da parte di realtà internazionali nei confronti di queste due aziende, o di parti di esse, perché evidentemente vedono in queste opportunità di guadagno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè i Btp sono irresistibili

Bot People, la disfatta della superstar degli anni ’90

Investimenti, Btp e Bund: prospettive tra aumento dello spread e rendimenti in salita

NEWSLETTER
Iscriviti
X