Poste Italiane al test della trendline discendente

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Maggio 2018 | 16:00

Poste Italiane ha di recente beneficiato di un rimbalzo tecnico dal supporto statico di medio termine posto a 7,50 euro, dove il titolo ha disegnato un doppio minimo. Un movimento che ha spinto i corsi a testare in zona 7,85 la trendline discendente che dalla seconda metà di maggio impedisce al titolo di proseguire nell’uptrend di fondo iniziato a febbraio.

Di conseguenza, dal punto di vista operativo, solo oltre questo ostacolo si potrò assistere a un ulteriore allungo con target, nel caso, a quota 8 in prima battuta e, in seguito, nell’area compresa tra 8,25 e 8,50 euro. Di fondamentale importanza però posizionare un rigido livello di stop loss a quota 7,50, al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di una nuova correzione che potrebbe rivelarsi profonda e prolungata. G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il petrolio Brent sui livelli del 2018. I prossimi target e gli Etc

Borse internazionali: il punto tecnico della settimana

Ftse Mib: la fase laterale ora va osservata su base settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X