Arpad Busson licenzia 70 dipendenti per Madoff

A
A
A
di Marco Mairate 29 Aprile 2009 | 11:30
Il playboy nato in svizzera da genitori francesi, deve mettere mano ai costi operativi dopo lo ‘shock’ Madoff.

EIM, società di gestione attiva nei fondi di fondi hedge, ha annunciato il licenziamento di 70 unità a livello globale. 

Il gruppo che gestisce asset per decine di miliardi di dollari impiega complessivamente 240 collaboratori che dopo la ‘cura dimagrante’ scenderanno a 170.

A dirlo è lo stesso Arpad Busson (nella foto con la fidanzata Uma Thurman), intervistato dal quotidiano francese Le Temps.

Il manager è entrata nel business alternativo nel lontano 1992 spalleggiato da alcuni grandi nomi come George Soros e Paul Tudor Jones che nei primi anni ‘utilizzavano’ Busson come front man per vendere i propri fondi in Europa.

Da allora il gruppo EIM è cresciuto esponenzialmente arrivando a gestire circa 10 miliardi di dollari per conto della clientela.

Sfortunatamente però Busson non è riuscito ad evitare lo scandalo Madoff. Il finanziere americano (ora in carcere) aveva in gestione circa 230 milioni di dollari provenienti dai clienti di EIM; una batosta che ora il gruppo sta cercando di gestire nel modo migliore possibile così de restituire (almeno in parte) i soldi impegnati con Madoff.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti