Imparare a gestire la volatilità nelle diverse asset class. La conferenza di FinanzaOperativa all’ItF 2018

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Giugno 2018 | 13:00

Giovedì 14 e venerdì 15 giugno, al Palacongressi di Rimini, si terrà la 19esima edizione di ItForum, l’appuntamento dedicato al trading online, alla consulenza finanziaria e al fintech. FinanzaOperativa sarà presente alla manifestazione, in qualità di media partner dell’evento, sia con uno stand sia con una conferenza da titolo “Imparare a gestire la volatilità dei prossimi mesi nelle diverse asset class“. L’appuntamento è venerdì 15, dalle ore 17,00 alle 18,00 presso la sala Agorà 1 (qui il link per iscriversi gratuitamente).

Nel dettaglio, sono previsti quattro interventi:

Max Malandra (co-fondatore FinanzaOperativa): Operare in una logica di risk parity per contenere la volatilità del portafoglio. Il portafoglio del “buon padre di famiglia”: l’operatività con la metodologia risk parity per limitare le perdite. Come battere i listini di riferimento con Etf, fondi e azioni.

Gianluigi Raimondi (co-fondatore di FinanzaOperativa): Come gestire la volatilità delle materie prime. Dal Vix e Vxn al Gvz e Ovx passando per la copertura del dollaro, come sfruttare e non soccombere ai movimenti delle commodity attraverso gli Etf e i certificati offerti a Piazza Affari. Il portafoglio di FinanzaOperativa.com.

Sandro Giangrandi (Trader e formatore Siat): Un diamante per il trading. Il Diamond Trading System, ideato da Sandro Giangrandi ed Emanuele Orsi, prende nome dalla classificazione in fasi del prezzo di un determinato strumento finanziario. Segue i titoli del mercato Italiano, con una ulteriore semplificazione operativa data dall’utilizzo delle due fasi estreme nello spettro, la fase Bullish e la fase Bearish.

Michelangelo Massara (owner Pwa): Strategia macrociclica e portafogli operativi. Opportunità ed evoluzioni sui mercati globali: come essere vincenti con una strategia macrociclica indipendente. Private Wealth Advisory illustrerà la situazione attuale, le possibili prossime evoluzioni, le opportunità e i rischi nascosti e la strategia in azioni e obbligazioni italiane e internazionali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X