Il gruppo Carel debutta sul segmento Star di Borsa Italiana con un rialzo del 12%

A
A
A
di Finanza Operativa 11 Giugno 2018 | 11:30

Carel Industries ha debuttato oggi sul segmento Star di Borsa Italiana, dove al momento segna un rialzo del 12% circa. Si tratta della 14esima ammissione da inizio anno. Il gruppo Carel è tra i leader nella progettazione, nella produzione e nella commercializzazione a livello globale di componenti e soluzioni tecnologicamente avanzate per raggiungere alta efficienza energetica nel controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti nei mercati del condizionamento dell’aria (“HVAC”) e della refrigerazione.

In fase di collocamento riservato ai soli investitori istituzionali, Carel ha collocato azioni per un controvalore di 252 milioni di euro, escluse le azioni sottostanti l’Opzione Greenshoe. Al momento dell’ammissione la società avrà una capitalizzazione pari a 720 milioni di euro.

Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. e Goldman Sachs International hanno agito in qualità di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner. Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. è stata anche Sponsor per l’ammissione su MTA. Carel è entrata nel programma ELITE a maggio 2014 seguendo il percorso formativo e di coaching e cogliendo appieno le opportunità offerte da ELITE e dal suo network.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana, ha commentato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Carel, che ha scelto di quotarsi su STAR, segmento particolarmente apprezzato dagli investitori domestici e internazionali dedicato alle eccellenze del nostro listino. Siamo certi che la quotazione sarà per Carel uno strumento importante per accedere a un pool di liquidità diversificato e competere nel proprio mercato di riferimento a livello globale”.

I soci fondatori Luigi Rossi Luciani e Luigi Nalini hanno dichiarato:”Questa giornata rappresenta il coronamento di un progetto che abbiamo costruito negli anni e per il quale ci siamo preparati a lungo. Siamo convinti che la quotazione costituisca uno stimolo importante per mantenere prestazioni di eccellenza nel lungo termine con una visione più attenta al mercato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, azioni Star: le acquisizioni accelerano lo sviluppo di Tinexta

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banco Bpm a Unipol

Mercati, petrolio Brent: ecco fino a dove può arrivare e gli Etc a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X