In attesa del Fomc

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 13 Giugno 2018 | 10:00

a cura di Hervé Chatot, Fund Manager, Cross Asset, La Française

Crediamo che Il Fomc alzerà i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno, di 25 punti. Inoltre il comitato di politica monetaria della Federal Reserve aggiornerà le previsioni macroeconomiche.
In linea di massima i dati economici sono risultati superiori alle attese. Le aspettative riviste al rialzo mostrano una crescita del Pil più forte, una disoccupazione più bassa e forse un tasso di inflazione leggermente più alto.
Ci aspettiamo alcune modifiche anche nel grafico a punti, con gli aumenti del costo del denaro del 2018 che dovrebbero passare dai tre previsti finora a quattro.
La conferenza stampa dovrebbe confermare l’approccio graduale perseguito nel processo di normalizzazione della politica monetaria. E’ probabile che Powell ribadirà che la Fed è disposta a tollerare solo un superamento contenuto del target di inflazione al 2%.
Il mercato non dovrebbe reagire all’aumento dei tassi di domani,poiché atteso. Tuttavia non escludiamo una reazione “da falco” a un eventuale cambiamento nel grafico a punti sul 2018 e sul 2019.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fed, attesi chiarimenti sull’impatto dell’inflazione “media” sulla politica monetaria

Obiettivo del prossimo meeting Fed? Sviluppare una nuova guidance per il futuro

Rimeu (La Française AM): “Fomc inifluente ma attenzione a Jackson Hole”

NEWSLETTER
Iscriviti
X