Attenzione al dollaro neozelandese

A
A
A
di Finanza Operativa 27 Giugno 2018 | 12:30

A cura di XTB
Per quanto riguarda le valute, è necessario porre l’accento sul dollaro neozelandese che scende fino allo 0,6% nei primi scambi di mercoledì. Arriva nonostante il surplus commerciale di maggio abbia totalizzato 294 milioni di NZD superando facilmente la stima media collocata a 100 milioni di NZD. Per quanto riguarda l’approccio da 12 mesi ad oggi, c’è stato un deficit di 3598 milioni di NZD, mentre gli economisti si aspettavano una più profonda diminuzione. Insieme al dollaro neozelandese si può identificare che anche altre valute legate alle materie prime come CAD o AUD stanno sottoperformando, mentre lo yen giapponese sta recuperando ancora in offerta, senza però significare una variazione significativa.

Il dollaro neozelandese sembra essere sull’orlo di una scivolata più profonda mentre il prezzo si aggira intorno a una linea di supporto tecnico cruciale. Si noti che la riunione della RBNZ che si svolgerà più tardi oggi potrebbe essere una fonte di incertezza, e questo è particolarmente vero quando prendiamo in considerazione le osservazioni di ieri riguardanti l’NZD che si trova a “livelli elevati”. Detto questo, i rischi sembrano essere leggermente inclinati al rialzo, dato il recente crollo che abbiamo visto. Fonte: xStation5.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Valute, monete oceaniche al rialzo e lievi vendite per il dollaro

Attenzione al dollaro neozelandese

Usa, Cina e dollaro neozelandese: la view di Xtb

NEWSLETTER
Iscriviti
X