La querelle sul gas potrebbe infiammare il Vix

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Luglio 2018 | 10:01

Mentre l’indice cisiddetto “della paura” Vix, ancora langue intorno a quota 13 e a Wall Street e sugli principali indici azionari mondiali, Trump getta nuova benzina sul fuoco delle tensioni internazionali accusando gli storici alleati europei, a cominciare dalla Germania, di essere sottomessi alla Russia e dipendenti dalle sue forniture di gas.

Colpa della notizia della prossima costruzione di un gasdotto in grado di collegare direttamente Russia e Germania. Lo scorso Berlino ha importato da Mosca 53,4 miliardi di metri cubi di gas e con la nuova pipeline raddoppierebbe potenzialmente le forniture. Un vero cruccio per il presidente americano che vedrebbe cos ridurre i margini per le spedizioni di gas naturale liquefatto dagli Stati Uniti verso la Germania, disponibili dal 2022 dopo ingenti investimenti.

A Washington, in altri termini, sono preoccupati che dopo un lungo periodo di preparazione delle infrastrutture necessarie per spedire gas oltreoceano, queste possano diventare anti-economiche. Una prospettiva che potrebbe, il condizionale è più che mai d’obbligo, innescare una nuova ondata di ritorsioni commerciali. E di riflesso far aumentare la volatilità del comparto azionario a livello globale. L’estate perciò, se fino a ora sui mercati finanziari è stata tiepida nelle prossime settimane potrebbe diventare rovente.

Come comportarsi? Monitorando attentamente i livelli di supporto delle attività in portafoglio e, al contempo, essere pronti a switchare almeno parte degli asset verso la liquidità o verso, per esempio, l’oro (al momento a ridosso dei minimi da inizio anno). O ancora ad approfittare dei ribassi predendo posizioni short, senza però incappare nel rischio di anticipare la direzione del mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I mercati azionari come Malaussène

Le previsioni per il 2017 di Moneyfarm

NEWSLETTER
Iscriviti
X