Prestiti, primo semestre positive per le richieste delle famiglie

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 17 Luglio 2018 | 13:00

Nel I semestre dell’anno il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di Crif relativamente alle richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto segnare un incremento del +3,7% rispetto al corrispondente periodo del 2017. La crescita è frutto in particolare della performance dei prestiti personali (+7,6%) ma anche le richieste di prestiti finalizzati negli ultimi mesi sono tornate in territorio positivo (+0,4%) dopo una fase di stallo. Per quanto riguarda il mese di giugno nello specifico, si registra un incremento del +5,7% delle richieste nel loro complesso rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Ulteriori conferme positive arrivano anche dall’importo medio richiesto, che nell’aggregato di prestiti personali e finalizzati nel semestre si è attestato a 9.763 euro (+6,4% rispetto allo stesso periodo del 2017) facendo segnare il valore più elevato degli ultimi 10 anni. L’incremento relativo al solo mese di giugno risulta pari a +5,1%, consolidando il recupero rispetto ai valori pre-crisi, come si evince anche dal grafico seguente. Nello specifico, il valore dei prestiti finalizzati, che nel semestre è risultato pari a 6.645 euro, è cresciuto del +10,2% rispetto al corrispondente periodo 2017 mentre per i prestiti personali richiesti l’incremento è stato del +2,3%, con l’importo medio che si è attestato a 13.219 Euro, anche in questo caso al di sopra dei livelli pre-crisi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mutui e surroghe, i trend secondo Crif

Frenano le richieste di credito presentate dalle imprese italiane

Mercato mutui Italia, battuta d’arresto a gennaio

NEWSLETTER
Iscriviti
X