Caneval (gruppo Masi Agricola) apre wine shop a Valdobbiadene

A
A
A
di Finanza Operativa 25 Luglio 2018 | 09:43

Canevel Spumanti, società di produzione di spumanti premium, controllata da Masi Agricola, ha aperto il suo wine shop presso la propria sede di Valdobbiadene. Il wine shop Canevel consentirà ai visitatori di sperimentare l’intera gamma-vini, assaporando le particolarità del marchio e dell’azienda, vero e proprio château che si distingue per una filiera produttiva integrata “dalla vigna alla bottiglia”. Presso il punto vendita, oltre agli acquisti, sarà anche possibile effettuare degustazioni e visite guidate alla cantina e al vigneto circostante.
In questo modo Canevel contribuisce a vitalizzare e valorizzare anche in termini di attrattività turistica l’area di Valdobbiadene, contesto di eccellenza nel settore delle “bollicine” italiane di qualità, unendo in una sinergia vincente turismo e produzione enologica. Due settori nei quali il Veneto si distingue anche livello internazionale, imponendosi tra le prime regioni d’Europa per la produzione di vino con i suoi 8,5 milioni di ettolitri ricavati da oltre 80 mila ettari a vite.
Con Canevel la suggestiva location di Valdobbiadene entra quindi a far parte di Masi Wine Experience, il progetto di ospitalità e cultura che il Gruppo Masi propone al pubblico aprendo le porte non solo delle proprie sedi storiche in Valpolicella, ma anche degli altri luoghi di accoglienza dove la società ha trasferito la propria anima, profondamente legata ai valori del territorio delle Venezie. Oltre a Valdobbiadene con Canevel, i luoghi della Masi Wine Experience comprendono le Cantine Masi e le Possessioni di Serego Alighieri in Valpolicella Classica, Masi Tenuta Canova a Lazise del Garda, Masi Tupungato in Argentina e il Masi Wine Bar and Restaurant a Zurigo.
“Questa nuova iniziativa di Canevel è un esempio delle sinergie ottenibili dall’aggregazione con Masi: Canevel disponeva già precedentemente di un sito incantevole, di un marchio premium e di prodotti di ottima qualità, ma ora può avvalersi del supporto di una struttura più potente, con competenze e risorse dedicate specificatamente al contatto diretto con il consumatore finale” – ha commentato Federico Girotto, Amministratore Delegato di Masi Agricola e di Canevel Spumanti.
Per aver realizzato “un circuito esperienziale legato al vino e averlo trasformato in un’occasione di conoscenza, approfondimento e relax”, Masi si è recentemente aggiudicata il premio Best of Wine Tourism, entrando così nel network mondiale delle Great Wine Capitals. Questo riconoscimento si aggiunge alla prestigiosa nomina di Cantina dell’Anno 2018 della guida Gambero Rosso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mesi di sofferenze per Masi Agricola. L’analisi di Market Insight

Masi Agricola, ricavi stabili ma crolla l’Ebitda. L’analisi di Market Insight

Il Food vola anche in Borsa: all’Aim vale 1,3 miliardi di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X