Il Fib conferma la nuova inversione ribassista

A
A
A
di Finanza Operativa 9 Agosto 2018 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, ha confermato il ritorno al di sooto della resistenza dinamica discendente al momento coincidente in area 21.800 punti con il passaggio della media mobile a 50 sedute. Di conseguenza, gli allunghi intraday delle precedenti sedute saranno molto probabilmente archiviate come un mero falso segnale rialzista. E a questo punto potremmo asssistere a una nuova correzione dei corsi, seppure limitata teporalmente e in intensità.

Nello specifico, al ribasso, i prossimi obiettivi del derivato sono individuabili 21.490 in prima battuta, 21.300 in seguito e ancora in zona 21.100/21.065, sui minimi di fine giugno. Solamente l’eventuale conferma del sorpasso dell’ostacolo a 21.800 favorirebbe un nuovo tentativo di rialzo del derivato con obiettivi, nel caso, a 22.240 prima e in zona 22.500/22.560 poi.     G.R.


 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il Fib aggiorna il massimo relativo. In allungo Dax Ed Euro Stoxx 50

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono vigore. I target da tener d’occhio

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test dei supporti

NEWSLETTER
Iscriviti
X