Il Fib entra in territorio di ipervenduto tecnico

A
A
A
di Finanza Operativa 16 Agosto 2018 | 18:00

Ennesima seduta all’insegna delle correzioni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, che conferma la violazione del supporto statico e soglia psicologica dei 21.000 punti base segnando oggi il nuovo minimo da inizio anno.

Certo, ora tutti i principali indicatori e oscillatori sono entrati in territorio di ipercomprato e, almeno in ottica di brevissimo termine, potremmo assistere a un recupero, benchè molto limitato sia in termini di intensità che di tempistiche. Tuttavia, sta di fatto che il derivato appare ora graficamente inseito in un canale discendente.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota 20.250 e in seguito al test dell’area a ridosso della soglia dei 20.000 punti. Per contro, l’eventuael ritorno al di sopra di quota 20.745 favorirebbe un ritorno in zona 21.075/21.200.   G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future proseguono in laterale

Mercati: un passo avanti e uno indietro per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future avanti a marcia ridotta

NEWSLETTER
Iscriviti
X