Private Banking – Credit Suisse strappa top banker a DB

A
A
A
di Marco Mairate 22 Maggio 2009 | 08:30
La casa svizzera ha appena raggiunto un accordo con l’ex numero uno del wealth management (EMEA) di Deutsche Bank.

Mark Hirst è il nuovo responsabile delle attività di private banking per il mercato internazionale e del Regno Unito. Il manager riporterà a Alois Bättig, numero uno delle attività di Credit Suisse nell’area EMEA, e sarà basato in Svizzera.

Il banker proviene dalle fila di Deutsche Bank dove ha ricoperto il ruolo di managing director e più di recente ha coperto il ruolo di responsabile delle attività di private wealth management nel Medio Oriente e Africa.

Ancora prima è stato responsabile delle attività offshore di Deutsche Bank, a Jersey.

Il gruppo elvetico inoltre ha deciso di scindere le attività Uk e Internazionali. Precedentemente, infatti, UK, Channel Islands, Russia, Europa centrale, Europa dell’est e Asia erano tutte raggruppate sotto un unico cappello chiamato Market Area UK/International/Eastern Europe.

Dal primo agosto di quest’anno però, le attività verranno suddivise così da rispecchiare il nuovo modello di business del Credit Suisse.

Andreas John, ex  responsabile del private banking in Spagna, lo scorso anno è diventato (ad interim) il responsabile del mercato UK, International ed Europa dell’est, rimpiazzando Maya Salzamann (nella foto) che si è ritirata lo scorso dicembre.

Hirst ora sarà il responsabile per Regno Unito e Channel Islands, mente John si occuperà di Russia, Grecia, Europa dell’est, Europa Centrale e Asia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X