Piaggio rimbalza dal supporto statico in scia alla Vespa elettrica

A
A
A
di Finanza Operativa 27 Agosto 2018 | 17:00

Piaggio prova a rimbalzare dal supporto statico di medio termine posto in zona 1,97 euro dopo l’annuncio che a settembre partirà la produzione del modello elettrico della Vespa, che sarò posto in vendita da circa 6.000 euro cominciando dall’Europa per poi essere estesa a Stati Uniti e Asia a partire da inizio 2019.

Certo, per assistere a una credibile e duratura inversione rialzista dei corsi occorrono però ulteriori conferme. A cominciare dal sorpasso a quota 2,05 della resistenza statica di breve termine e da un incremento degli scambi, per il momento ancora inferiori alla media trimestrale.

Nel dettaglio, dal punto di vista operativo, oltre l’ostacolo a 2,05 i successivi target sono individuabili a 2,10 prima e 2,15 poi, dove rispettivamente transitano ora le media mobili a 21 e 50 sedute.  Per contro, l’eventuale cedimento del sostegno a 1,97 (stop loss da adottare) innescherebbe una nuova discesa dei corsi verso 1,935 prima e in zona 1 poi.    G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, dall’Opec nessun cambiamento. I target price e gli Etc

Borse internazionali: lo scenario tecnico della settimana di Aldrovandi

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future caricano la molla

NEWSLETTER
Iscriviti
X