Neutralità estiva in attesa di un settembre afoso

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Agosto 2018 | 10:30

A cura di Giovanni Cuniberti per Itforum.it
L’indice Stoxx 600 si sta muovendo lateralmente sui valori degli ultimi due mesi confermando uno scenario predominante di neutralità con flussi di agosto in netta diminuzione. Tengono i supporti indicati negli scorsi report in area 380 punti con possibili obiettivi in caso di rottura verso i 375. Al rialzo rimane valida la zona posta a 393 con possibili successivi estensioni verso 400.

Andando poi ad analizzare l’istogramma prezzo-volume del future sull’EuroStoxx 50, possiamo identificare quali siano i livelli chiave del mese di settembre. La prima è un area di supporto posta sui POC (point Of Control) di fine giungo e metà agosto in area 3370 e 3350, la seconda è una zona di resistenza fra 3490 e 3510 punti con particolare attenzione a quest’ultimo picco che risulta ancora “vergine” e quindi molto significativo per il possibile arresto o sviluppo del movimento. La terza è l’area di neutralità attuale posta in zona 3420/3410 che risulta attrattiva per i prezzi ma dalla quale si possono sviluppare i movimenti direzionali nel range.

Lo scenario risulta così molto incerto ma intrigante con alcuni settori come il Personal & Household che si fermano alla resistenza indicata precedentemente in area 850. In questo settore però i titoli segnalati continuano a fornire ottima forza relativa come Luxottica, Reckitt, Osram e soprattutto Adidas (nel grafico sottostante) che allunga rompendo i massimi assoluti.

Non è facile in questa fase aumentare o ridurre il rischio generico del portafoglio perché siamo influenzati dalle vicende geopolitiche che riguardano soprattutto il nostro Paese. Se ci estraniamo da questo contesto i motivi per stare allgeri sono molti: mercato americano tonico, dati macro europei in rallentamento ma gli indici non scendono, le turbolenze estive sono limitate all’italia mentre il resto del mondo si è goduto vancanze con nuovi record.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I fattori Esg, un pilota nella tempesta del mercato

Esg, Standard Ethics abbassa l’outlook di Adidas a “negativo”

L’importanza del pricing power, da Intel ad Amazon

NEWSLETTER
Iscriviti
X