Fib verso nuovi minimi

A
A
A
di Finanza Operativa 31 Agosto 2018 | 18:00

Seconda importante candela nera consecutiva per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, che ha confermato oggi la violazione del supporto statico di breve termine posto a quota 20.500 uscendo così al ribasso dal trading range iniziato nella seconda metà di agosto.

Un movimento, quello correttivo in atto, che ha riportato il derivato a ridosso del minimo dell’anno con gli indicatori tecnici non ancora in territorio di ipervenduto. Una condizione che potrebbe significare un’ulteriore discesa delle quotazioni.

In quest’ottica, i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota 20.000 e poi in area 19.800/19.750. Solo l’eventuale conferma del ritorno al di sopra dei 20.500 punti potrebbe favorire una credibile ripresa con primi obiettivi in area 20.800/20.835.     G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X