Banche – Intesa Sanpaolo, Passera a 360 gradi

A
A
A
di Cosimo Baccaro 26 Maggio 2009 | 16:00
Intesa Sanpaolo domina la scena in Italia. Passera rilascia dichiarazioni sul caso Agricole, sui Tremonti Bond e sull’aiuto a Fiat. Intanto Tremonti attacca le banche italiane.

Oggi giornata negativa per Piazza Affari. A influenzare lo S&P/Mib ma non solo, è stata la chiusura negativa di Tokyo che ancora sconta le paure per il test nucleare in Corea del Nord. Inoltre ieri sia la borsa statunitense che quella inglese sono state chiuse per festività e i listini europei hanno risentito della mancanza di un catalizzatore di attenzioni.
In mattinata le borse sono state costantemente sotto lo zero. In Germania ha pesato la pubblicazione del dato sul Pil, in calo del 3,8% nel primo trimestre 2009, dato mai così basso dal 1970. In Italia sono soprattutto i bancari e gli assicurativi a trainare in giù il listino nostrano. Male Generali e Unipol, malissimo [s]Fondiaria-Sai[/s].
Non cambia la situazione con l’apertura dei mercati americani. Wall Street apre negativa e aspetta il dato della fiducia dei consumatori americani a maggio, atteso in risalita rispetto al mese precedente.

[p]Tremonti[/p] oggi è partito all’attacco del sistema bancario italiano.
Secondo il Ministro dell’Economia italiano nel settore bancario c’è ancora molto da fare. In effetti per Tremonti le banche italiane fanno finanza fine a se stessa: hanno aumentato la raccolta, senza però aumentare proporzionalmente gli impieghi per l’industria nella stessa maniera in cui hanno aumentato quelli nei confronti del settore finanziario.
Inoltre Tremonti si è dimostrato polemico nei confronti delle banche riguardo l’utilizzo dei Tremonti Bond, che secondo il ministro non sono stati sfruttati a sufficienza come strumento d’aiuto agli istituti in difficoltà.
Infine continua la polemica con l’Abi, che aveva risposto alle accuse del ministro secondo cui i tassi bancari italiani sarebbero più alti della media europea. In questo caso Tremonti ritiene che non sia la richiesta dei prestiti ad essere bassa, ma che siano le banche italiane ad aver chiuso i rubinetti.

Oggi a margine della presentazione della nuova stagione della scala, l’amministratore delegato di Intesa Sanpaolo [p]Corrado Passera[/p] ha risposto alle domande dei giornalisti sulle questioni aperte che riguardano la banca milanese.
Riguardo al caso Agricole, Passera è convinto che la situazione è vicina ad una soluzione. L’AD ha inoltre dichiarato a riguardo: “il Credit Agricole è un grande azionista finanziario del gruppo che ha accompagnato la banca per tantissimi anni. Ha delle sue esigenze ma sicuramente le risolverà senza creare nocumente alla banca”.
Per ciò che concerne la richiesta dei Tremonti Bond, Passera ha dichiarato di non aver mai cambiato i programmi sull’argomento e che quindi l’iter di presentazione della domanda relativa alla richiesta dei bond avverrà nei tempi prestabiliti.
Infine l’amministratore delegato del gruppo ha confermato la volontà di intesa a sostenere finanziariamente Fiat nel progetto di acquisizione di Opel. Ricordiamo che la banca milanese fa già parte insieme a Unicredit e Goldman Sachs del board che si occuperà delle operazioni necessarie allo spin-off e alla successiva quotazione del nuovo gruppo Fiat-GM.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche Börse (XETRA) 68,35 EUR 0,37%
American Express NYSE 23,40 USD -3,11%
Axa EURONEXT 13,15 EUR 0,31%
Azimut BORSA ITALIANA 6,66 EUR 1,68%
Banca Generali BORSA ITALIANA 5,50 EUR -2,05%
Bank of NY Mellon NYSE 26,91 USD -1,07%
Barclays LSE 17,89 USD 0,51%
BlackRock NYSE 147,72 USD 4,21%
BNP EURONEXT 46,10 EUR 0,44%
BPM BORSA ITALIANA 4,61 EUR -3,15%
Citigroup Inc NYSE 3,67 USD -1,34%
Credit Agricole EURONEXT 10,60 EUR 0,24%
Credit Suisse Group SWISS MARKET EXCHANGE 46,18 CHF 0,04%
Deutsche Bank Deutsche Börse (XETRA) 46,85 EUR -0,21%
Dexia EURONEXT 4,43 EUR -2,42%
Fortis EURONEXT 2,80 EUR 2,87%
FT Inv. NYSE 61,92 USD 1,46%
Goldman Sachs NYSE 136,35 USD -0,59%
Henderson LSE 80,75 GBp 0,94%
HSBC Investments LSE 536,50 GBp -0,74%
ING EURONEXT 8,20 EUR -0,98%
IntesaSanpaolo BORSA ITALIANA 2,59 EUR -0,58%
Invesco NYSE 14,67 USD 1,24%
Janus Capital Group NYSE 9,31 USD -2,21%
Jp Morgan NYSE 34,41 USD -1,40%
Julius Baer SWISS MARKET EXCHANGE 46,14 CHF 1,63%
Legg Mason NYSE 18,55 USD -0,86%
Man Group LSE 233,00 GBp 4,72%
Mediobanca BORSA ITALIANA 8,50 EUR -0,35%
Mediolanum BORSA ITALIANA 3,45 EUR -0,51%
Morgan Stanley NYSE 28,23 USD 0,50%
Montepaschi Siena BORSA ITALIANA 1,29 EUR -1,45%
Natixis EURONEXT 1,49 EUR -1,19%
Nordea bank OMXNORDICEXCHANGE 60,30 SEK 0,00%
Raiffeisen wienerborse 28,24 EUR 0,68%
Schroders LSE 841,50 GBp -0,47%
Skandia (Old Mutual) LSE 69,60 GBp 3,11%
State Street NYSE 42,87 USD -0,99%
Ubs SWISS MARKET EXCHANGE 15,92 CHF 1,14%
Unicredit BORSA ITALIANA 1,83 EUR -0,16%

Dati di chiusura del 25 maggio 2009, fonte Bluerating.com;

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X