Italia affetta da un morbo insanabile

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Settembre 2018 | 10:30

A cura di Mazziero Research

Debito italiano ai massimi di sempre, equilibrio tra entrate e uscite fuori controllo, crescita in rallentamento e, in prospettiva, a rischio recessione.
L’Italia è affetta da un morbo insanabile, in cui lo sperpero del denaro pubblico si accompagna a misure infruttuose per tornare a crescere.
Questo Osservatorio rappresenta uno spartiacque tra quello che hanno compiuto i passati governi e le misure ambiziose in termini di spesa del Governo Conte, in carica da giugno.
Quindi i miseri risultati sono da attribuire a chi ci fu, mentre chi c’è ora deve ancora dimostrare cosa saprà fare.

I mercati hanno già fatto sentire il morso della sfiducia a fronte di dichiarazioni scomposte e fra poco il bilancio dovrà fare i conti anche con una spesa di interessi in aumento.
Non vi sono scorciatoie, ma soprattutto non servono sfide e provocazioni, quel che bisogna fare è commentare poco e lavorare molto, tenendo conto che il debito di oggi saranno le maggiori tasse di domani.
La strada su cui non dovrebbero esservi dubbi è tornare ad investire, l’unico modo per tornare a crescere.


Sommario delle stime Mazziero Research
Debito Pubblico
La stima ad agosto 2018
2.329 miliardi (in forte calo)
Intervallo confidenza al 95%: 2.325 – 2.333 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 ottobre 2018
La stima a dicembre 2018
Compreso tra 2.301 e 2.318 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2019
Spesa per Interessi
La stima a fine 2018
Spesa interessi titoli di Stato: 69,1 miliardi di euro,
Dato finale annuale dopo le rettifiche: circa 67,1 miliardi di euro.
Variazione PIL
La stima a fine 2018
Variazione PIL stimata: +1,1%
Acquisti BCE di titoli di Stato italiani
La stima a dicembre 2018, termine QE
Acquisti totali per 366 miliardi, 18,4% del circolante.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Italia, debito stabile a 2.646 mld. Le stime per i prossimi mesi

Debito pubblico italiano: a giugno potrebbe superare la soglia dei 2.700 mld

Debito pubblico italiano: a giugno potrebbe superare i 2700 miliardi

NEWSLETTER
Iscriviti
X