Il Fib allunga il passo fino al test della resistenza statica a quota 21.500

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Settembre 2018 | 18:00

Quinta candela rialzista consecutiva sul grafico giornaliero per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre (domani, venerdì 21 settembre il rollover con il contratto di dicembre), arrivato oggi con volumi superiori alla media mensile a testare la resistenza statica di medio termine posta a 21.500 punti.

Uno scenario che, data oltretutto l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico dei principali indicatori e oscillatori, favorisce un ulteriore allungo dei corsi in prima battuta verso la soglia dei 21.750 punti e, in seguito, verso la zona a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti.

Per contro, l’eventuale discesa al di sotto del supporto statico a 21.180 punti (dove transita ora la media mobile a 50 giorni) potrebbe dare il via a una nuova discesa dei corsi verso 21.000 prima e 20.830 poi.      G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

Mercati: Ftse Mib a doppia velocità

Mercati, petrolio: a quota 100 l’obiettivo finale del rally in atto

NEWSLETTER
Iscriviti
X