Svizzera primo investitore estero sul mercato Aim Italia

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 21 Settembre 2018 | 11:30

La IX Edizione del “Lugano Ir Top Investor Day”, organizzato da IR Top Consulting con il supporto di Borsa Italiana – Lse Group, e l’Ambasciata italiana in Svizzera, conferma il grande interesse della comunità finanziaria svizzera – presente con oltre 100 investitori istituzionali qualificati (family office, banche, private banker, fondi di investimento, asset manager) – per le Pmi italiane quotate. Le 13 società quotate su Star/Aim Italia partecipanti rappresentano infatti una capitalizzazione superiore a 750 milioni di euro, ricavi totali 2017 pari a 552 milioni di euro (+19% rispetto al 2016) ed Ebitda in crescita del +44% rispetto al 2016. Sono stati organizzati circa 40 one-to-one e group meeting con Investitori Istituzionali.

“La Svizzera – ha affermato Anna Lambiase, ad di IR Top Consulting – rappresenta il primo investitore estero su AIM Italia con una quota pari al 18% e 200 milioni di euro investiti sulle nostre PMI. Questo dato è un’ulteriore conferma dell’interesse degli investitori svizzeri verso società che perseguono una strategia di valore volta all’internazionalizzazione e alla crescita, con un orientamento alla trasparenza. Il mercato Aim è più che triplicato in termini di società passando da 36 nel 2014 a 114 nel 2018 con una dimensione media in termini di capitalizzazione che è cresciuta del 60% negli ultimi quattro anni consolidando il suo ruolo di asset class di investimento per le Pmi italiane”.

Sono intervenuti per Blue Financial Communication (Aim), Denis Masetti – Presidente, per Be (Star), Stefano Achermann – Amministratore Delegato, per Bomi Group (Aim), Marco Ruini – Amministratore Delegato, per Elettra Investimenti (Aim), Fabio Massimo Bombacci – Presidente e Amministratore Delegato, per Icf Group (Aim), Guido Cami – Amministratore Delegato, per Notorious Pictures (Aim), Guglielmo Marchetti, Presidente e Amministratore Delegato, per Kolinpharma (Aim), Emanuele Lusenti – Amministratore Delegato, per Equita Group (Aim), Andrea Vismara – Amministratore Delegato, per FOPE (AIM), Diego Nardin – Amministratore Delegato, per Mailup (Aim), Nazzareno Gorni – Amministratore Delegato, per Costamp Group (Aim), Marco Corti – Presidente e Amministratore Delegato, Portobello (Aim), Roberto Panfili – COO, DIGITOUCH (AIM), Simone Ranucci Brandimarte – Presidente.

Alla tavola rotonda hanno poi preso parte: per Momentum Alternative Investments, Michele Milla – Partner, per Copernicus Asset Management, Marco Boldrin – Amministratore Delegato, per Bayes Investments, Massimo Fuggetta – CIO, per Bco Lyon, Paolo Mazzoni – COO, per PENTAGRAM Wealth Management, Francesco Messina – CIO, per Swan Asset Management, Simone Altamura – Head of Distribution & Business Development.

L’evento ha avuto il supporto di Borsa Italiana e dell’Ambasciata d’Italia a Berna.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni Aim, Portobello: presto nuovi investimenti per crescere ulteriormente

Promotica debutta sul mercato Aim Italia

TrenDevice, esempio vincente di economia circolare. L’intervista all’ad Alessandro Palmisano

NEWSLETTER
Iscriviti
X