Certificati, da SG 24 Recovery Bonus Cap su indici e azioni

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Settembre 2018 | 12:00

Societe Generale ha ampliato la propia gamma di certificati a capitale condizionatamente protetto mettendo a disposizione sul SeDeX di Borsa Italiana 24 nuovi Recovery Bonus Cap. I nuovi strumenti consentono un’esposizione ottimizzata sugli indici Ftse Mib ed Euro Stoxx 50 e ad alcune delle più scambiate blue chip del listino italiano: Banco Bpm, Fca, Intesa Sanpaolo, Telecom Italia, Saipem, Unicredit, Mediaset, Mediobanca e Ubi Banca.

I nuovi strumenti permettono di beneficiare della struttura tipica dei Bonus Cap Certificate, ma presentano un prezzo di emissione inferiore a 100 euro, da qui il nome “Recovery”, e un importo massimo di liquidazione a scadenza pari a 100 euro lordi. Questi certificati prevedono a scadenza due possibili scenari di rimborso:

  • Nel caso in cui il valore di chiusura1 del sottostante sia sempre stato, durante la vita del certificato, superiore alla Barriera, viene corrisposto un importo lordo predefinito pari a 100 Euro che include il Bonus, compreso tra il 107% e il 140,40% del prezzo di emissione a seconda dello strumento. I Recovery Bonus Cap di SG, quindi, permettono di realizzare una performance positiva anche in caso di moderato ribasso del sottostante.
  • Qualora, invece, durante la vita del prodotto la Barriera venga raggiunta o superata al ribasso almeno una volta dal valore di chiusura del sottostante, a scadenza i Recovery Bonus Cap riconoscono all’investitore un importo pari al prezzo di emissione del certificato moltiplicato per il rapporto tra il valore finale del sottostante e il suo valore iniziale, con un rimborso massimo lordo pari a 100 Euro.

Marcello Chelli, Co-Head Public Distribution di Societe Generale in Italia, ha commentato: “In un contesto di mercati complessi, Societe Generale ha deciso di ampliare la propria gamma di Recovery Bonus Cap Certificate, che sono strumenti capaci di generare potenziali rendimenti anche di fronte a moderati rialzi o ribassi dei sottostanti”.



 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Azimut a Unipol

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di odierni degli analisti da A2a a WeBuild

Raccomandazioni di Borsa: I Buy di oggi da Azimut a Piaggio

NEWSLETTER
Iscriviti
X