Wall Street: cinque Jet in cerca d'autore

A
A
A
di Marco Mairate 3 Giugno 2009 | 15:00
Proseguono i saldi nel mercato dei corporate jet americani. Dopo che anche British Airways ha eliminato la prima classe dai propri velivoli, le compagnie (indebitate) di mezz’america stanno cercando di disfarsi dei loro preziosi e costosissimi aerotaxi. (Nella foto Richard Wagoner, ex Ceo di General Motors, ex habitué dei corporate jet, ora costretto a volare in economica).

Quattro aerei e un elicottero. Questo il parco macchine lasciato in eredità dalla finanza champagne americana. Ora però le compagnie, strette dai debiti da una parte e dagli investitori all’altra, cercando di disfarsi di questi preziosismi ‘giocattoli’ che per ogni ora di volo consumano migliaia di dollari degli azionisti.

Come facile apprendere dalla scheda qui sotto (pubblicata dal New York Post) è Citigroup la compagnia con l’hangar più fornito. Il Ceo Vikram Pandit ora però deve disfarsi di ben 2 super jet e un elicottero Sikorsky (il preferito dai Vip di mezzo mondo). Il prezzo è da vero affare, visto che la banca ha fissato dei valori ben sotto il prezzo commerciale dei veivoli. Mani al portafoglio!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Non solo Tesla: dove investire per sfruttare il boom dell’elettrico

Da Fca-Psa a Volkswagen, il futuro delle auto è ancora elettrico?

Idee di investimento tra le azioni di auto, crociere e banche

NEWSLETTER
Iscriviti
X