Mercati – Wall Stret rimbalza ma non balza

A
A
A
di Redazione 4 Giugno 2009 | 07:25
Wall Street non convince gli investitori americani, per una giornata che parte con il piede sbagliato.

Seduta negativa per Wall Street che, nonostante un forte rimbalzo sul finale di sessione, non riesce a colmare le perdite. L’indice S&P500 cala dell’1,37% ed il Nasdaq Composite dello 0,59%. A trascinare al ribasso i mercati i settori delle materie prime e l’energetico che ha risentito del calo del prezzo del petrolio a 66 dollari al barile. I dati sull’indice ADP hanno infatti creato nervosismo su quello che sarà il risultato dei Non farm payrolls di venerdì con pesanti ripercussioni sulle prospettive di domanda interna negli Stati Uniti.

Negative anche le piazze asiatiche con l’indice Nikkei 225 in calo dello 0,75%, l’Hang Seng del -1,63% e Sydney a -2,06%.

Moderatamente positivo l’avvio delle borse europee.

In lieve ribasso in area 119,60 il bund future dopo il marcato rimbalzo di ieri.

Dollaro in indebolimento in area 1,42 contro euro e yen che scivola verso 137.

Oggi attesa per le vendite al dettaglio in eurozona e per la decisione sui tassi d’interesse in UK e zona euro. In entrambi i casi è atteso un nulla di fatto.

Negli USA alle 14:30 saranno diffusi i dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: i target price di Goldman Sachs sui cambi principali

Forex, Euro Index in altalena prima di nuovo forte movimento direzionale

Il punto tecnico sul mercato Forex di Giovanni Maiani

NEWSLETTER
Iscriviti
X