Eni, ingresso a 18 euro

A
A
A
di Redazione 9 Giugno 2009 | 08:50
Le quotazioni di ENI nell’ultimo periodo continuano ad essere aiutate in maniera consistente dal deciso incremento del prezzo del greggio, il quale sembra voler anticipare un possibile miglioramento della congiuntura nei prossimi mesi.

Le quotazioni di Eni tecnicamente sono inserite in un contesto positivo di medio periodo e facciamo notare come sia anche presente una trendline crescente con origine dai minimi di Marzo; il titolo, inoltre, ha rotto al rialzo una serie di importanti livelli grafici tra cui una ripida trendline decrescente con origine dai massimi di Maggio del 2008; tale evento ha consentito ai corsi di riprendere un certo respiro anche con un orizzonte temporale di più lungo periodo. Anche per quanto concerne il breve periodo il titolo in questione si trova in una situazione di sostanziale positività.

La trendline crescente di medio periodo al momento si trova proprio a contatto con le quotazioni e non si può assolutamente escludere un nuovo allungo, anche visto che le quotazioni del petrolio non sembrano voler dar segni di deciso ripiegamento. Operativamente le quotazioni di Eni hanno violato al rialzo la neckline di un testa e spalle di inversione rialzista con re-test della stessa. In altre parole le quotazioni del titolo del cane a sei zampe potrebbero essere pronte ad un allungo sostanzioso che non sembra conveniente lasciarsi sfuggire.

La nostra strategia pertanto è di un ingresso al superamento di 18 euro, con proiezione all’area dei 20.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, le previsioni sul prossimo meeting Opec

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Eni allunga il passo in scia al petrolio. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X