L'Oracolo – Rapina da UniCredit

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 12 Giugno 2009 | 15:15
Strane visione dal mondo della finanza. Una recente rapina in banca non ha mostrato il meglio della pianificazione strategica criminale.

Nel manuale del buon rapinatore ci sarà sicuramente una nota sugli ostaggi; se i vecchi film hollywoodiani ci avevano abituato a persone chiuse nel caveau, possiamo dire tranquillamente che i criminali moderni devono tornare sui banchi di studio.

Armato di un coltello, seguendo l’esempio del migliore chef Tony, i due malviventi hanno pensato bene di approcciare l’istituto di credito Unicredit di Arceto di Scandiano, in via Pagliani. Dopo aver ottenuto quanto desiderato (circa 3.000 Euro), hanno optato per il consueto fianle, rinchiudendo i tre presenti (due impiegati e un cliente) nel bagno.

Piccolo particolare: la porta del bagno non era chiusa a chiave, dunque i tre ostaggi si sono immediatamente liberati e hanno avvertito il 112, rendendo decisamente più complicata la vita ai due malviventi, anche se non sono stati ancora individuati.

Se il tutto dovesse finire, come si spera, con il trionfo della giustizia, i due furbacchioni avranno di che riflettere; le lezioni di chef Tony vanno bene giusto alle casalinghe.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X