Fondi hedge – le liquidazioni calano del 50%

A
A
A
di Marco Mairate 18 Giugno 2009 | 14:15
Nei primi tre mesi dell’anno, 376 fondi hedge hanno chiuso i battenti contro le 778 chiusure del quarto trimestre del 2008.

Frenano le chiusure di fondi hedge nel 2009. Secondo la società l’index provider, Hedge Fund Research, l’attrition rate (il tasso di mortalità) dei fondi hedge si è stabilizzato al 4,05% nei primi tre mesi dell’anno, il secondo più alto livello mai raggiunto da quando è partita l’interrogazione, e inferiore solo al 7,77% raggiunto nell’ultimo trimestre del 2008.

Dalla metà del 2008 – continua la nota di HFR – l’industria laternativa ha perso circa 1.200 fondi per un totale di 9.050 fondi attivi.Peggio è andata ai fondi di fondi hedge, che invece hanno sperimentato un incremento delle chiusure nel primo trimestre 22009.

Si calcola che i gestori che investono su altri fondi, rappresentano oltre la metà di tutte le chiusure registrate, con quasi 200 fondi che hanno terminato di operare. Con questi numeri l’attrition rate per la categoria si attesta all’8%, quasi il doppio di quanto registrato alla fine del 2008.

A gettare qualche segnale positivo contribuisce il gestore britannico ma quotato a New Yor, GLG Partners. Secondo Pierre Lagrange (foto), uno dei fondatori del gruppo con oltre 16 miliardi di dollari di patrimonio gestito, “il  rapporto riscatti-sottoscrizioni si è stabilizzato, cosa che si può vedere anche dalle performance dei fondi” ha detto Lagrange. Tra lo scorso ottobre e marzo di quest’anno, i fondi hedge hanno registrato 250 miliardi di riscatti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti