Poste Italiane conferma il movimento di recupero. I prossimi obiettivi

A
A
A
di Finanza Operativa 26 Novembre 2018 | 17:00

Con l’incrocio al rialzo a quota 6,60 delle coincidenti medie mobili a 21 e 50 sedute Poste Italiane conferma il recupero all’interno del canale ascendente originatosi dopo il test del supporto statico in area 6 euro a fine ottobre. Un uptrend che come prossimi potenziali target ha in prima battuta al soglia dei 7 euro, poi quota 7,30 e ancora l’area a ridosso di 7,50.

Di fondamentale importanza però posizionare un rigido livello di stop loss a quota 6,60, livello al di sotto del quale si profilerebbe una nuova inversione ribassista dei corsi con obiettivi a 6,35 prima e la zona a ridosso dei 6 euro in seguito. Da rilevare, ultimo ma non certo per importanza, che il titolo alla quotazione attuale vanta un rendimento del dividendo del 6,46%, tra i più alti del Ftse Mib.    G.R.


 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ftse Mib di fronte a un bivio

Mercati: Fib e Dax al test delle medie mobili. Euro Stoxx 50 un passo avanti

Mercati, Nikkei al test di un supporto cruciale. Tutti gli Etf a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X