Btp decennale sotto la lente dell’analisi tecnica

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Dicembre 2018 | 18:30

A cura di Alessandra Rondini, Research Analyst di  Marzotto Investment House
Si è finalmente arrestata in area 3,70-75% la salita del rendimento del decennale italiano: siamo usciti dall’area di ipervenduto, come segnalato alcuni indicatori tecnici (come l’RSI), ma già alcuni studi evidenziano come l’attuale fase di calo del rendimento sia in esaurimento, almeno nel breve termine (vedi grafico MACD e stocastico).
Studi tecnici

Il rendimento, dopo aver bucato il supporto a 3,40% (punto di incrocio tra la MM a 50 giorni e il 38,2% del ritracciamento Fibonacci tra il minimo del 12 agosto 2016, a 1,04% e il massimo del 25 nov 2011, a 7,24%), ha rotto anche 3,15% livello chiave sulla Media Mobile a 100gg.
Fibonacci e medie

In attesa degli sviluppi della mediazione tra il Governo italiano e la Commissione Europa sulla Manovra, dovremmo assistere ad un periodo di consolidamento/accumulazione in area 2,90%-3%.
Una conclusione positiva delle trattative in corso alimenterebbe la forza del dowtrend del rendimento, spingendo verso la rottura della MM di lungo periodo (a 200 gg), a 2,69-70%, senza più trovare ostacoli prima di area 2,35%. Non si esclude comunque che in caso di un rallentamento della crescita economica globale, il quale potrebbe indurre cautela nell’exit strategy della BCE (ed un’interruzione della politica monetaria restrittiva della FED), il calo potrebbe avvicinarsi fino a quota 1,95%-2%.
Trend channel e MM.

Al contrario, l’avvio di una costosa procedura d’infrazione per debito eccessivo per l’Italia aumenterebbe la pressione e riproporrebbe uno scenario negativo con un rapido ritorno ai massimi recenti, a 3,75%, e test successivi dapprima a 4,15% (ritrac del 50% Fibonacci) e poi 4,85-4,90%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè i Btp sono irresistibili

Bot People, la disfatta della superstar degli anni ’90

Investimenti, Btp e Bund: prospettive tra aumento dello spread e rendimenti in salita

NEWSLETTER
Iscriviti
X