EuroStoxx50 sui minimi di novembre 2016

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 7 Dicembre 2018 | 09:00

Lunga candela nera ieri per il future sull’EuroStoxx 50 scadenza dicembre 2018 che vìola  quota 3.100 e torna sui minimi di due anni fa. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.145 e un top a 3.145 il derivato è tornato fino a 3.031, attestandosi alle 19 a 3.062 punti. Nel frattempo lo Stocastico è ben sotto la propria trigger line e vicino alla zona di ipervenduto, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona ora a 3.170 punti.
Il derivato, con il recupero di 3.100 (target intermedi a 3.075 e 3.090) potrebbe ora provare a tornare verso i target successivi a 3.120, 3.135 e 3.150; poi 3.165, 3.180 e 3.200; poi 3.215, 3.230, 3.250, 3.265, 3.280, 3.290 e 3.300 punti. Per contro, la violazione di 3.030 farebbe scattare gli short di breve e troverebbe i primi supporti a 3.015 e 3.000 punti. Poi 2.985, 2.975 e 2.960 punti. M.M.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

EuroStoxx50 in stand by in area 3.500 punti

EuroStoxx50 a fine corsa?

Ftse Mib o EuroStoxx50? Ecco le nuove strategie di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X