Svizzera, disoccupati in leggero aumento

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 11 Dicembre 2018 | 13:30

La disoccupazione in Svizzera è aumentata marginalmente a novembre, pur rimanendo tutto sommato a un livello molto contenuto. Il mese scorso il tasso dei senza lavoro è passato al 2,5%, rispetto al 2,4% di ottobre, secondo le indicazioni diffuse lunedì dal Segretariato di Stato all’Economia (SECO) e riportate sul sito web della Rsi.

Alla luce delle correzioni stagionali, il tasso è leggermente diminuito al 2,4%, segnando uno -0,1% rispetto al mese precedente. In totale erano 110.474 le persone iscritte in seno a un Ufficio regionale di collocamento (URC) alla fine di novembre, ossia il 19,5% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso quando il tasso era al 3,1%.

La disoccupazione tra i giovani è rimasta stabile al 2,4%, mentre quella degli “over 50” è aumentata di un decimo di punto percentuale, portandosi al 2,3%. Su scala regionale il numero dei senza lavoro è cresciuto dello 0,1% sia nella Svizzera tedesca (2,1%), quanto in Romandia (3,4%). I posti vacanti annunciati su scala mensile sono diminuiti del 7,8% a 29’576 impieghi offerti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Usa, l’S&P 500 tende a salire quando la disoccupazione cresce. Ecco perchè

Usa: a gennaio creati 49mila posti di lavoro, disoccupazione al 6,3%

Usa: aumenta la domanda dei sussidi di disoccupazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X