India, il miglioramento dei servizi igienico sanitari offre opportunità di rendimento

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Dicembre 2018 | 14:30

A cura di Huub van der Riet, Lead Portfolio Manager, Impact Investing di NN Investment Partners 

Secondo il rapporto “Il vero costo delle condizioni igienico-sanitarie” di LIXL Group Corporation, nel 2015 la scarsa igiene ha avuto un costo di 222,9 miliardi di dollari a livello globale.  Questo dato rappresenta mediamente lo 0,9% del PIL annuale di quei paesi che subiscono l’impatto di scarse condizioni igieniche, un dato in aumento rispetto allo 0,7% di cinque anni fa. L’India ne è stata maggiormente penalizzata, con 106,7 miliardi di dollari spazzati via dal PIL nel 2015. Condizioni igienico-sanitarie inadeguate comportano serie problematiche per la salute pubblica e pesanti perdite economiche; tuttavia, gli investitori azionari possono generare un impatto positivo in quest’ambito conseguendo contemporaneamente rendimenti interessanti.

Gli investitori potrebbero prendere in considerazione le società del settore privato che creano modelli di business innovativi per promuovere migliori condizioni igienico-sanitarie e rendere accessibili i prodotti legati alla salute in paesi come l’India, dove le aziende stanno già conseguendo rendimenti finanziari positivi. Esistono diversi progetti, sia nel settore pubblico, sia in quello privato, in cui è possibile investire aumentando così la quantità di opzioni disponibili per gli investitori e offrendo loro la possibilità di diversificare i portafogli.

Le iniziative aziendali di Hindustan Unilever (HUL), ad esempio, che promuovono il riciclaggio dell’acqua e le buone pratiche igieniche attraverso programmi come il Centro Suvidha, non solo hanno un impatto positivo ma sono anche convenienti sul piano economico. Contribuiscono a una crescita più rapida dei marchi di Unilever, casa madre di HUL, migliorandone l’immagine e raggiungendo la popolazione in aree prima irraggiungibili. Giornalmente, i prodotti ESG di Unilever sono accessibili a quasi due miliardi di persone.

Tra le aziende indiane locali, Godrej Consumers è una società di prodotti per uso domestico. La prosperità di questa azienda è riconducibile alla produzione di articoli ecologici di qualità per i consumatori, tra cui il suo insetticida “Good Knight Fast Card”, un articolo di punta sul mercato e a base di carta. La sua popolarità ha generato valore sia per l’azienda, sia per i consumatori. La “toilette sicura” del Gruppo Lixil è stata sviluppata come soluzione a basso costo alle esigenze igieniche della popolazione in aree geografiche con scarse risorse idriche. Finora il contributo in termini di profitto può essere risultato ridotto, ma il potenziale di mercato è enorme. Lixil intende vendere un milione di pezzi in India, e ha già introdotto i suoi servizi igienici in dieci paesi, con piani di sviluppo di oltre 100 prodotti correlati, come i lavabi, entro il 2021.

Igiene vuol dire promuovere la salute delle comunità, assicurando un ambiente pulito e interrompendo il ciclo di diffusione delle malattie. Servizi igienici puliti avranno indubbiamente un impatto positivo sulla produzione economica e sul PIL dei paesi in via di sviluppo. Investire in progetti e aziende che si prefiggono di raggiungere questo obiettivo, rappresenta l’opportunità per gli investitori di sostenere il cambiamento positivo a livello sociale in tutto il mondo, conseguendo rendimenti interessanti.

Normalmente, le aziende in cui NN IP investe presentano modelli di business fortemente innovativi associati a rendimenti interessanti, buone prospettive di crescita, ed evidenziano effettive potenzialità di trasformazione positiva dei contesti in cui operano. Dal momento che queste società sviluppano prodotti e offerte per ridurre gli effetti di scarse condizioni igieniche sulla popolazione mondiale, in questo ambito esiste una grande opportunità per gli investitori istituzionali che privilegiano l’impatto sociale e ambientale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Vontobel un nuovo comparto sui bond emergenti

Asset allocation: emergenti ora fa rima con convenienti

Asset allocation, emergenti: per il Sud Africa le prospettive restano attraenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X