Il Fib torna a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 12 Dicembre 2018 | 18:00

Il rimbalzo dai minimi da inizio anno, ovvero dal supporto statico di breve-medio periodo posto a 18.360 punti sembra trovare una prima conferma nel superamento della trendline discedente di breve periodo a quota 18.640 e nell’incrocio al rialzo della media mobile a 21 sedute al momento passante per quota 18.935. Tuttavia, per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, la via per intraprendere uno stabile recupero resta ancora precaria. Soprattutto se i corsi non saranno di grado in tempi brevi di oltrepassare anche la media mobile a 50 giorni, attualmente a 19.130 punti

Oltre quest’ultimo ostacolo, i successivi target diventerebbero in prima battuta l’area compresa tra 19.600 e 19.670 e poi la zona tra la soglia dei 20.000 punti e quota 20.210. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto dinamico di brevissimo termine a 18.640 innescherebbe una correzione con obiettivi prima a 18.360, poi al di sotto della soglia dei 18.000 punti ie ancoira in zona 17.800/17.700. G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ftse Mib di fronte a un nuovo bivio

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

Mercati, Test cruciale in area 24.200 per il Fib. Lateralità per Dax ed Euro Stoxx

NEWSLETTER
Iscriviti
X