Inversione di tendenza fra S&P 500 e Treasury

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 21 Dicembre 2018 | 16:00
A cura di Gaetano Evangelista, ad Age Italia, per ITForum.it

Sono stati due anni abbondanti di generose plusvalenze per gli investitori. Un portafoglio 60/40 (60% in azioni, 40% in titoli di Stato) negli Stati Uniti ha corrisposto nel 2016 una performance superiore al 7%; salita al +16.6% nel 2017. Ma nell’anno che sta per concludersi qualcosa è andato storto. La correlazione inversa fra mercato azionario e titoli di Stato, che ha fatto di questi ultimi il rifugio naturale quando l’Equity ha sofferto, è stata fortemente ridimensionata: soltanto tardivamente il declino di Wall Street si è tradotto in calo dei rendimenti dei titoli pubblici.

Conseguentemente una strategia semplice come quella descritta – relativamente semplice, ma popolarissima fra i gestori – è andata in crisi e, nel momento in cui scriviamo, lamenta un passivo del 5.6%, maturato soprattutto nel corrente trimestre, con il Benchmark Basket Index calato ad abbondante doppia cifra.

Nei rapporti di forza fra mercato azionario e mercato obbligazionario, gli investitori hanno compiuto delle scelte che promettono di essere durature in termini di effetti: il rapporto fra S&P500 e Treasury ha raggiunto un picco all’inizio del quarto trimestre. Quando è partito un ridimensionamento, che promette ora di risultare strutturale.

Lo Stock/Bond ratio difatti ha abbattuto la fascia di supporto superata alfine nella seconda metà del 2016. Il taglio appare netto e definitivo. Ciò vuol dire che risulta confermata la strategia di preferire il reddito fisso all’Equity. La sensazione è che questa allocazione sia destinata a durare non poco…

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Covered Warrant, da SG 157 nuovi prodotti su azioni italiane ed estere

Raccomandazioni di Borsa: da A2a a Saras i Buy di oggi degli analisti

Azioni: per Beghelli opportunità dal business della sanificazione dell’aria

NEWSLETTER
Iscriviti
X