Il Fib aggiorna i minimi del 2018

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 27 Dicembre 2018 | 18:00

Non è basttao il rimbalzo di mercoledì 26 dicembre di Wall Street per ridare forza al Fib, che oggi ha disegnato la terza candela nera consecutiva. I corsi, nel dettaglio, sono scesi fino a 17.815 punti, segnando il nuovo minimo dell’anno, e chiudendo poi a 17.970 punti.
Un movimento che potrebbe ora proseguire e portare il derivato verso il primo supporto forte di area 17.500/400 punti, con target intermedio a 17.750 punti.
Per contro, solo con l’eventuale conferma del ritorno al di sopra dei 18.000 punti il future potrebbe cercare di recuperare il supporto statico (ora resistenza) di area 18350/80 punti (target intermedio a 18.200 punti) con obiettivi successivi, nel caso, a quota 18.500, 18.730/80 e infine 19.000 punti.  M.M.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: avanti piano ma avanti

Mercati, Dax ed Euro Stoxx 50 aggiornano i top. I prossimi target

Mercati: per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 la salita diventa sempre più difficile

NEWSLETTER
Iscriviti
X