La Cina convoca un convegno straordiario

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 23 Gennaio 2019 | 14:30

A cura di Wings Partners Sim

Le preoccupazioni inerenti ad una evidente fase di rallentamento dell’economia globale sono ben dimostrate dalla necessità di un convegno “straordinario” convocato dal presidente cinese Xi a Pechino, in presenza dei vari ministri di governo e degli amministratori regionali. Xi, nel dettaglio, ha ribadito di voler implementare piani di lungo termine che assicurino una crescita stabile e duratura (forse pronti nuovi piani di stimolo?) con particolare attenzione alle difficoltà che sta sperimentando in questo periodo il settore privato.

In un contesto in cui la Cina è fermamente impegnata a difendere la sua sovranità e i suoi interessi economici, viene così ribadito l’impegno in aree alternative di crescita quali intelligenza artificiale, manipolazione genetica, produzione di droni e veicoli a guida autonoma, tutti settori su cui gli Usa hanno espresso forti perplessità riguardo alle reali intenzioni di Pechino. Una situaziuone, a dir poco, complicata…

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: bond cinesi in renminbi, una nuova linea di difesa

L’oro brilla in scia all’import cinese. Tutti gli Etc sul lingotto a Piazza Affari

Cina, come sfruttare la crescita monstre con gli Etf giusti a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X