Mattinata no per il titolo Saipem, pesano conti e prospettive

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 24 Febbraio 2017 | 11:25

I RISULTATI DI SAIPEM DELUDONO – I risultati del quarto trimestre e dell’intero 2016 di Saipem (che come previsto non distribuirà alcun dividendo per l’anno appena trascorso) non hanno esaltato analisti e investitori, risultando inferiori al consensus sia in termini di ricavi (9,976 miliardi, -13,3%) sia di Ebitda, come ricorda anche una nota di Goldman Sachs stamane. Gli analisti americani sottolineano come il ritardo accumulato in alcuni progetti abbia pesato sui numeri del 2016 e come il management abbia reiterato gli obiettivi per il 2017 (in particolare 10 miliardi di euro di ricavi, 1 miliardo di Ebitda adjusted e utile netto sopra i 200 milioni), fatto che a bocce ferma potrebbe influenzare positivamente il sentiment del mercato.

GOLDMAN SACHS RESTA LA PIU’ OTTIMISTA – Il giudizio di Goldman Sachs resta così positivo sul titolo, di cui si consiglia l’acquisto (“buy”) anche se il target price viene ritoccato da 58 a 57 centesimi per azione per tenere conto di un multiplo EV/Ebitda 2018 (stimato) di 6,8 volte. Stamane tuttavia il titolo subisce marcate prese di profitto, calando a 42,71 centesimi per azione a metà mattinata, oltre il 5% sotto i livelli della precedente chiusura, con più di 70 milioni di titoli già passati di mano.

EQUITA, RJ E ICBPI VEDONO 2017 DIFFICILE – Tra gli altri broker Equita Sim (che conferma il proprio “hold” con target price di 0,46 euro) sottolinea come il vero nodo restino “le aspettative 2018, dato che la copertura del backlog è solo il 40% della nostra stima di ricavi 2018 e la visibilità sulla raccolta ordini, in particolare per il business offshore, resta bassa”, mentre Raymond James (“underperform” confermato) segnala che la struttura finanziaria di Saipem “appare più stabile rispetto a 12 mesi fa. Tuttavia, il mercato resta difficile e la concorrenza è feroce”. Ancora più negativa Icbpi che conferma sul titolo il “sell” e il target price di 0,32 euro, dato che “nonostante i forti benefici del piano di razionalizzazione portato avanti dal 2015, il 2017 si prospetta come un esercizio con risultati deboli (Roe atteso al 4%) a causa di una situazione di mercato ancora molto difficile”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Short irregolare su Saipem, stangata per Orca Capital

Abusi di mercato, multa all’ex ad di Saipem (e al suo amico)

Parte la stagione delle semestrali a Piazza Affari

Piazza Affari in moderato calo, bene Telecom Italia Credit Suisse fa soffrire Saipem

Titoli petroliferi: non è ancora il caso di indulgere nell’ottimismo

Petrolio sui minimi a 7 mesi, scattano vendite su Saipem, Eni e Tenaris

Notizie positive dall’Iran per Eni, che recupera in borsa

Lo stacco dividendo pesa sull’avvio di Piazza Affari

Piazza Affari: Fincantieri subito in luce dopo acquisizione Ftx France

Petrolio riparte, Russia e Arabia Saudita pronte a estendere i tagli produttivi

Finale di seduta sottotono per Piazza Affari

Piazza Affari in altalena, brilla Ferrari in crisi Saipem

Piazza Affari in altalena, recuperano gli industriali, banche e Saipem ancora giù

Petrolio in allungo, Saipem ringrazia

Piazza Affari prova a prolungare il rally di inizio anno

Piazza Affari: corrono Saipem e Mediaset, non le banche

Opec: il mercato crede nell’accordo e il petrolio riparte

Piazza Affari chiude in pareggio, tra il calo di Mps e la salita di Saipem

Mattinata no a Piazza Affari, dopo i conti sale Fca, indietro tutta Saipem

Piazza Affari parte in rialzo, ma sui bancari restano incertezze

Petrolio sopra i 47 dollari al barile, corrono Eni, Saipem e Tenaris: durerà?

Piazza Affari in calo: corre Recordati, frena Saipem

Non basta Mps a tenere a galla Piazza Affari stamane

Piazza Affari in allungo: brilla Saipem, sottotono Unipol

Petroliferi sotto pressione, le major tagliano gli investimenti

Poste Italiane si mette in luce in una giornata negativa per la borsa

Piazza Affari torna a perdere dopo il tonfo di Wall Street di venerdì

Petrolio prova rimbalzo, ma i titoli del settore restano prudenti

Saipem colloca il suo primo bond e vola in borsa

Finanziari in luce a Piazza Affari, ma frenano i petroliferi

Dalle trimestrali più ombre che luci, Piazza Affari cala

Piazza Affari lima il calo sul finale, bene Saipem

Piazza Affari: corre Saipem, crollano le banche in scia a Mps

NEWSLETTER
Iscriviti
X