Svizzera, si raffredda la congiuntura

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Gennaio 2019 | 13:30

Le prospettive per l’economia svizzera non sono più buone come lo erano all’inizio dello scorso anno: secondo quanto riportato dal sito web della Rsi, il barometro del centro di ricerche congiunturali del Politecnico di Zurigo (KOF), segna infatti una discesa a 96,3 punti, in calo di 2,6 rispetto a novembre e al di sotto anche delle previsioni più pessimistiche degli analisti. La tendenza in discesa dell’indice, calcolato sulla base di oltre 300 indicatori economici, è proseguita per tutto il 2018. In gennaio si superavano infatti i 106 punti.

Stando al KOF, l’evoluzione negativa va attribuita principalmente alla stagnazione nell’industria manifatturiera e della costruzione. Ugualmente negativi i segnali provenienti dal settore finanziario e del consumo privato. Le prospettive favorevoli per le esportazioni mitigano un po’ la situazione.

Di recente, la Segreteria di Stato dell’economia ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per il 2019, dal 2% all’1,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mutui e surroghe, i trend secondo Crif

Frenano le richieste di credito presentate dalle imprese italiane

Mercato mutui Italia, battuta d’arresto a gennaio

NEWSLETTER
Iscriviti
X