Cerved risale lentamente ma con scambi in crescita. I prossimi target

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Gennaio 2019 | 16:00

Cerved sembra aver trovato un valido punto d’appoggio a ridosso del supporto statico posto a quota 6,35 euro. Da lì è infatti partito un movimento di recupero che ha spinto il titolo prima a incrociare al rialzo a quota 6,65 la media mobile a 21 sedute (ora a 6,785 euro) e in seguito a oltrepassare anche l’analoga media a 50 giorni in coincidenza con il passaggio della resistenza statica di medio termine a quota 7 euro.

Una dinamica che ha buone probabilità tecniche di proseguire dato l’incremento degli scambi e l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato dei principali indicatori e oscillatori tecnici. In quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuiabili prima a 7,65, dove lo scorso ottobre era stato aperto un gap ribassista e poi in zona 8 euro.

Di fondamentale importanza però posizionare uno stop loss in area 7 euro, livello al di sotto del quale si profilerebbe una correzione dei corsi.      G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib: il rialzo non si è ancora esaurito. Cinque azioni sottola lente

Cerved supera di slancio la resistenza statica di medio termine

Cerved al test di un’importante resistenza statica di medio termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X