Aim Italia: Mediolanum al 5,61% del capitale di Smre

A
A
A
di Max Malandra 15 Febbraio 2019 | 10:15

A cura di Market Insight

Smre ha reso noto che Mediolanum, lo scorso luglio, ha acquisito 520.000 azioni Smre superando così la soglia del 5% del capitale di Smre e venendo a detenere una partecipazione del 5,61 per cento.

La comunicazione si inserisce all’interno del confronto in atto tra i fondi attivi in Smre e la società, dopo l’Opa al prezzo di 6 euro lanciata dal nuovo azionista di maggioranza SolaEdge.

La scorsa settimana, infatti, Kairos, Mediolanum e le altre Sgr si sono rivolti alla Consob chiedendo delucidazioni sulle modalità dell’offerta lanciata dalla società americana, dopo essersi astenute nell’ultima assemblea dall’approvare la fusione tra la newco non quotata creata dal gruppo SolarEdge e l’azienda umbra.

Da un’intervista di Market Insight a Massimo Trabattoni, responsabile degli investimenti per il settore azionario Italia di Kairos, era già chiaramente emerso l’intento da parte di gestori e fondi di voler far chiarezza sulla vicenda.

Nello specifico, è stato richiesto un intervento sulle diversità di trattamento rispetto agli azionisti di maggioranza, ma soprattutto sul non aver previsto il diritto di recesso per gli azionisti che avevano sollevato polemiche tra broker, gestori, advisor e nomad.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni Star, AbitareIn: pronta all’accelerazione post-Covid. L’analisi

Azioni Aim, Farmaè: futuro promettente dopo un solido inizio d’anno

Azioni Aim, Friulchem: espansione dell’offerta e crescita per linee esterne

NEWSLETTER
Iscriviti
X