Certificati, da Vontobel un Tracker fattoriale High Dividend Low Volatility

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 20 Febbraio 2019 | 12:00

Negli ultimi anni i canonici fattori di Alpha, come la diversificazione per settori, aree geografiche o dimensioni delle società, sono diventati meno efficaci. Ecco perché già da qualche tempo si sono affermate sul mercato strategie impostate con logiche differenti, basate su fattori che vanno a ricercare Alpha in componenti nuove.

Vontobel – player di primaria grandezza a livello europeo nel campo dei Certificati a Leva e Certificati di Investimento e che in Italia ha una quota di mercato di circa 13% in termini di turnover – ha deciso di applicare per primo questo approccio agli investimenti al mondo dei certificati, quotando sul SeDeX il Vontobel Tracker Certificate High Dividend Low Volatility, un nuovo certificato fattoriale che consente di prendere posizione su un paniere di 20 società europee caratterizzate da bassa volatilità e crescita stabile dei dividendi.

L’indice sottostante è il Solactive European High Dividend Low Volatility Index, è costruito sulla base di un’accurata selezione delle azioni, basata su criteri economici quali la capitalizzazione di mercato, il dividend yield atteso, la crescita annua dei dividendi nonché la volatilità e sui seguenti criteri quantitativi: capitalizzazione di mercato non inferiore a 750 milioni di euro, volume di scambio medio giornaliero negli ultimi 3 mesi di almeno 1 milione di euro, un EPS (utile per azione) non negativo negli ultimi 12 mesi e una crescita annua del dividendo positiva negli ultimi 5 anni. L’indice prevede il reinvestimento dei dividendi e altri utili distribuiti dalle società componenti al netto delle tasse.

Applicando questi criteri a un universo di riferimento di 500 titoli azionari, l’index provider, Solactive AG, identifica inizialmente le 40 azioni con il dividend yield atteso più alto. Tra queste vengono selezionate le 30 con la crescita dei dividendi più elevata negli ultimi 5 anni. Infine, le 20 azioni che rispettano i criteri sopra indicati e che hanno la più bassa volatilità entrano a far parte dell’indice.

“Lo stile d’investimento fattoriale assicura una diversificazione più trasversale, ha commentato Francesca Fossatelli, Responsabile Public Distribution Italy di Vontobel Investment Banking. Numerosi studi accademici hanno rilevato che i titoli che distribuiscono in maniera continua alti dividendi ai propri azionisti riescono a sovraperformare il mercato di riferimento sul lungo periodo. Allo stesso modo, è stato dimostrato che i titoli con una volatilità contenuta consentono di ridurre i drawdown di portafoglio e massimizzare lo sharpe ratio, ossia la remunerazione per ogni unità di rischio assunto”.

Il Tracker Certificate è un certificato di investimento che, in linea di principio, replica linearmente la performance del sottostante indice tematico o settoriale. Grazie a un periodico ribilanciamento dell’indice sottostante sulla base di criteri predefiniti (economici e quantitativi) coerenti rispetto al tema di investimento, il Tracker Certificate rappresenta un investimento dimanico ed efficiente per cogliere i megatrend del mercato.

Tutti i Tracker Certificate sono disponibili in negoziazione continua (prezzo di acquisto e di vendita) dalle 9:05 alle 17:30 sul segmento SeDeX di Borsa Italiana grazie alla liquidità fornita da Vontobel in qualità di market maker.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati: Vontobel nomina il nuovo responsabile per l’Italia

Certificati, da Vontobel una serie di Mini Future sui diritti di emissioni di carbonio

Certificati, da Cirdan Capital un prodotto sulle new entry del Dax

NEWSLETTER
Iscriviti
X