S&P 500 e oro, le strategie di Vontobel Certificati

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 22 Febbraio 2019 | 14:00

A cura di Vontobel Certificati

L’inizio del 2019 sui mercati finanziari è stato caratterizzato anche dai movimenti dei prezzi delle commodities. Nei recenti mesi le materie prime e in particolare i metalli industrali hanno registrato importanti movimenti in rialzo superiori ai metalli preziosi, nonostante il contesto macroeconomico e un possibile rallentamento globale.

Secondo Giancarlo Dall’Aglio, trader e advisor indipendente, esperto di commodities, le politiche delle banche centrali hanno giocato un ruolo cruciale negli ultimi mesi e gli operatori di mercato hanno agito lanciando un messaggio alle banche centrali riguardo la politica restrittiva e il rialzo dei tassi di interesse. I dati della Cina sulle importazioni, in particolare di rame e palladio, hanno spinto il prezzo dei metalli industriali, mentre riguardo ai metalli preziosi è emerso il forte ruolo dell’oro quale bene rifugio e bene anti inflazione in correlazione quasi perfetta con il biglietto verde. Secondo l’esperto, l’oro nero, dopo l’importante discesa nel mese dicembre, è in trend rialzista con un sostanziale equilibrio tra la domanda e l’offerta potrebbe spingere verso un movimento in rialzo tra i 50 e i 70 dollari. La produzione negli Stati Uniti ha raggiunto i massimi e controbilancia i tagli alla produzione dei Paesi OPEC, Russia e Arabia Saudita.

In generale, nel medio-lungo periodo sul mercato delle commodities, la domanda e l’offerta sono i principali driver del fair value.

Fabio Pioli (Squadra Azzurra) ha analizzato i movimenti del Future sull’indice americano S&P 500, con analisi tecnica e particolare attenzione dedicata al grafico delle candlestick. Il trader della Squadra Azzurra scommette su una possibile correzione intraday dell’indice: operazione short con livello di ingresso 2.776 con Stop Loss a 2.771 e prezzo Target 2.783.

SOTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
S&P500 Short a 2.776 2.771 2.783 DE000VN9AA37
Arduino Schenato (Squadra Gialla) ha una visione su base multigiornaliera rialzista sull’oro con possibile target 1.350. Tuttavia, analizzato il set up attuale, il trader crede che il prezioso metallo possa registrare una correzione intraday. Operazione Short con livello di ingresso pari a 1.330, con prezzo Target 1.317 e Stop Loss 1.336.
OTTOSTANTE SEGNALE OBIETTIVO STOP LOSS PRODOTTO
GOLD Short a 1.330 1.317 1.336 DE000VN9ABP4

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, IG: ecco il “termometro del trading” del 3° trimestre

Certificati, da Cirdan Capital sei nuovi Tracker Delta One

Certificati e distribuzione, Consob chiarisce i dubbi

NEWSLETTER
Iscriviti
X