Goldman Sachs emette bond Inverse Floater 4,50% in dollari

A
A
A
di Max Malandra 4 Marzo 2019 | 13:30

Goldman Sachs ha emesso le nuove obbligazioni Goldman Sachs 4,50% Inverse Floater in Dollari Statunitensi, con durata cinque anni e scadenza il 22 febbraio 2024, offrono agli investitori flussi cedolari annuali fissi pari a 4,5% per i primi due anni (22 febbraio 2020 e 22 febbraio 2021) e flussi cedolari annuali variabili dal terzo anno fino a scadenza (il 22 febbraio di ogni anno a partire dal 2022) pari alla differenza tra 4,50% e il tasso USD Libor a 3 mesi, con valore minimo pari all’1% e valore massimo pari a 4,5%.

A scadenza è previsto il rimborso integrale del valore nominale nella valuta di denominazione. Il pagamento delle cedole e il rimborso del capitale avvengono in dollari Usa (valuta di denominazione dei bond), pertanto, il rendimento in euro è esposto al rischio cambio euro/dollaro.
Le obbligazioni, con valore nominale pari a 2.000 USD, sono quotate sul Mercato Telematico delle Obbligazioni di Borsa Italiana (MOT), segmento EuroMOT.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, bond: primario in ripresa. Le nuove emissioni sotto la lente

Asset allocation: la view di Credit Suisse

Mercati, bond condizionati dall’inflazione. Le nuove emissioni sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X