Leonardo: punta al mercato giapponese con il convertiplano AW609

A
A
A
di Hillary Di Lernia 7 Marzo 2019 | 13:45

Leonardo punta al mercato giapponese per il convertiplano AW609. L’azienda italiana Leonardo, attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza e l’operatore giapponese Nakanihon Air Service, Co. (Nakanihon Air Service) hanno firmato a Heli-Expo un Memorandum of Understanding (MoU) per l’avvio di un gruppo di lavoro che studierà i requisiti per l’impiego in Giappone del convertiplano multiruolo AW609.

Leonardo guarda al mercato giapponese per il convertiplano AW609

L’AW609 rappresenterà la nuova generazione del trasporto aereo e risponde a nuovi e rigorosi requisiti certificativi stabiliti dall’FAA (Federal Aviation Administration) negli USA, dove Leonardo ha avviato la produzione in serie del convertiplano nello stabilimento di Philadelphia; nel 2020 sarà operativo il primo simulatore Full Motion.

Leonardo punta su mercato giapponese per il convertiplano Aw609

Nakanihon Air Service ha dichiarato “Operiamo circa 80 velivoli, tra aerei ed elicotteri, e siamo molto interessati al nuovo convertiplano. Attraverso questo gruppo di lavoro con Leonardo intendiamo valutare le possibili applicazioni dell’AW609 per le missioni di soccorso, protezione civile, utility a supporto dell’editoria e nuove aree di business”.

In questo modo Leonardo potrà beneficiare dell’esperienza di Nakanihon Air Service, uno dei maggiori operatori di aerei ed elicotteri del Giappone e centro di assistenza tecnica per gli elicotteri di Leonardo nel Paese. Grazie all’esperienza accumulata nel tempo nell’impiego sia di aerei che di elicotteri, unitamente alle competenze in campo manutentivo, Nakanihon Air Service si presenta quindi come partner ideale in Giappone.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X